top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Spaghetti neri con gamberi e cavolo romanesco

Eccomi qui, felice di scrivere una ricetta soprattutto dopo essere riuscita a trovare il tempo per realizzarla. Non è cosa facile di questi tempi ma se riesco a ritagliarmi del tempo lo dedico alla cucina.

Non avevo mai cucinato gli spaghetti al nero di seppia, che sulla tavola di tutti i giorni fanno un effetto notevole già solo per il colore. È un piatto facile da realizzare anche a casa: gli ingredienti sono reperibili tranquillamente in tutti i supermercati e la preparazione richiede al massimo 20/30 minuti. 😉


speghetti neri con gamberi e broccolo romanesco

Ingredienti per quattro persone: 400 grammi di spaghetti al nero di seppia, una ventina di gamberi, 1 broccolo romanesco, pomodori datterini, 1 bicchiere di Franciacorta, sale, pepe ed olio.

Pulire i gamberi dalla testa, carapace e filetto nero. In un pentolino mettere a bollire dell’acqua, aggiungere le teste dei gamberi e dei pezzi di pomodoro o un pizzico di concentrato di pomodoro per farne un brodo.

Lavare e pulire il broccolo romanesco tagliando a pezzetti piccolissimi solo le cime.

Versare un filo d’olio in un tegame, aggiungere i pezzetti di broccolo, sfumare con Franciacorta e aggiungere un mestolo del brodo.  lasciare cuocere per circa 10 minuti a fiamma viva. I broccoli devono rimanere croccanti. Aggiungere i pomodorini tagliati in due parti e i gamberi, aggiungere un altro mestolo di brodo. Continuare la cottura per altri 5 minuti. Aggiustare di sale e pepe.

In abbondante acqua salata cuocere gli spaghetti, scolarli al dente ed unirli al condimento. Amalgamare ed impiattare aggiungendo un filo d’olio crudo ed una macinata di pepe.

Il gusto degli spaghetti è delicato, leggermente dolce per i gamberi e i datterini ma ovviamente tutto è equilibrato da sale e pepe che in misura adeguata rendono il piatto sapido e piccante. Consiglio per l’abbinamento un Franciacorta Satèn Cola Battista, 100% chardonnay con un affinamento sui lieviti per un minimo di 24 mesi. Il colore è giallo oro pieno , la spuma e perlage fine e persistente.  Sprigiona profumi evoluti a spiccato  sentore di crosta di pane, di biscotto,  e lievito. Il sapore è secco ma morbido (il dosaggio di zucchero è di 8gr/lt).


cola battista satèn

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page