top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Spaghettoni con le sarde, un must che dovevo pubblicare anche qui



Oltre ad essere una ricetta tradizionale del territorio, è un mio piatto must, e non poteva mancare


Tempo fa mi vennero a trovare due mie care amiche, che nel mondo social sono conosciute come @chiediloalladani (Daniela Stratta) e @lalessiuccia (Alessia Bianchi). Sono state in Franciacorta in occasione dell'evento che ho organizzato per Arcari+Danesi e SoloUva, Friends in Wine, a maggio. In questa occasione, nonostante io fossi veramente oberata, ci tenevo tantissimo ad accoglierle come si deve e ad ospitarle nella "Cucina di una Franciacortina" spadellando per loro.


Oltre al Manzo all'olio di Rovato, gli spaghettoni con le sarde essiccate del Lago d'Iseo sono di sicuro il mio piatto forte con il quale faccio breccia e resto nella memoria.

La fotografia è di @chiediloalladani (io ero impegnatissima ai fornelli)


La ricetta, semplice e veloce ma per un piatto indimenticabile (sono veramente poco modesta ma quando ci vuole ci vuole)


Ingredienti per quattro persone:

500 g di spaghettoni Benedetto Cavalieri (consiglio vivamente questi)

6 filetti di sarde essiccate del Lago d'Iseo Presidio Slow Food (il mio fornitore è Andrea Sordi)

Olio Extra Vergine di Oliva

250 g di pomodori secchi sott'olio

scorza grattugiata di mezzo limone

pepe nero q.b.

finocchio selvatico q.b.


Procedimento:

Tagliare a pezzettini i filetti di sarda e i pomodori secchi, versarli in una padella e rosolarli per circa cinque minuti a fuoco basso. In abbondante acqua salata cuocere gli spaghetti, scolarli molto al dente e versarli nella padella con il condimento per terminare la cottura aggiungendo man mano la loro acqua di cottura. Aggiungere la scorsa di limone e il pepe. A cottura ultimata impiantare, aggiungendo un filo d'olio di oliva, una macinata di pepe nero e un rametto di finocchio selvatico a decorazione.


Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page