top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Paccheri con asparagi bianchi e sardine essiccate

L’ingrediente di partenza per l’ideazione della ricetta è stato l’asparago bianco veneto, per l’esattezza il prodotto DOP di Bassano del Grappa.  E’ la stagione giusta per acquistarlo e cucinarlo in moltissimi modi differenti.

Il sapore di questo asparago è più dolce rispetto a quello verde ed è meno fibroso, il suo caratteristico colore è un po’ penalizzante in realtà, soprattutto per chi ama appagare anche l’occhio oltre che il palato. Lo si può sposare con riso e pasta, oppure come contorno, ma secondo me, è necessario rallegrare il piatto con altri ingredienti (che ovviamente lo arricchiscano e lo valorizzino, questo è fondamentale).

Giusto per non farsi mancare nulla 🙂 ho deciso di dimenticare i propositi di digiuno post capretto e uova di cioccolato e ho preparato una pasta.


Paccheri con asparagi e sardine

Ingredienti per quattro persone:

  1. 350 g di paccheri

  2. 200 g di asparagi

  3. 8 filetti di sardine essicate del Lago (tra poco ne faccio un ricettario da donare a Slow Food)

  4. 1 fetta di pane integrale in cassetta 

  5. 3 cciuffetti di aneto

  6. olio extra vergine di oliva 

  7. pepe

Lavare gli asparagi e tagliarli e tocchetti, sbollentarli in acqua salata per 5 minuti, scolarli e raffreddarli subito con acqua fredda.

Tagliare a listarelle i filetti di sardina.

In una padella scaldare un filo d’olio, aggiungere gli ingredienti e far saltare a fiamma alta per pochi minuti.

Cuocere in abbondante acqua salata i paccheri, scolarli al dente ed unirli al condimento.

Impiattare aggiungendo un ciuffetto di aneto per ciascun piatto, una macinata di pepe e un filo d’olio crudo.

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page