top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Crema di carote nere con scampi e salsa allo zenzero

Supermercato, reparto frutta e verdura, l’occhio cade immediatamente su di una cesta stracolma di carote nere. Cosa potevo fare se non comprarne alcune? Pensato e fatto.

Questo accadeva domenica mattina.


carote nere

Giunta a casa, sistemata la spesa, mi sono chiesta che fare con queste carote (non so voi, ma io al supermercato non le avevo mai viste e sì che son posti che bazzico da tempo!).

Mumble mumble mumble…’mo che ce faccio? Una bella crema: calda, dolce con un pizzico di piccante…

Ingredienti per due persone: 5/6 carote nere, 1 patata, 6 scampi, zenzero in polvere, mezzo vasetto di yogurt bianco, sale, pepe ed olio.

Pulire le carote e pelare la patata, tagliare tutto a pezzetti. Bollire per 25/30 minuti in acqua leggermente salata. Con il mini pimer frullare le verdure, aggiungendo un po’ d’acqua calda, sale e un pizzico di pepe. Bisogna aver pazienza per ottenere una crema liscissima.

A parte in una padella scottare gli scampi puliti in un filo d’olio e sale.

Per la salsa allo zenzero: versare lo yogurt in una piccolo recipiente, aggiungere lo zenzero in polvere e un pizzico di sale, mescolare bene.

Impiattare versando la crema di carote in una ciotola, adagiarvi gli scampi ed aggiungere la salsa di yogurt e zenzero.


crema carote nere

Il web è naturalmente fonte di ogni sapere…ecco qui un breve articolo sulle carote in oggetto che a quanto pare sono molto usate in India ed Asia e hanno moltissime proprietà salutari essendo ricche di antiossidanti e antociani, alleati della circolazione e contro i tumori.

Il sapore è delicato e dolce, anche più delle carote arancioni alle quali siamo abituati…proverò ad usarle anche per altre ricette.

P.s. Mea culpa, non ho controllato la provenienza ma appena torno al supermercato, e non penso di starne alla larga per molto ancora, verificherò, non sia mai che provengano da coltivazioni italiane. Ho controllato: anche in Italia ci sono aziende agricole che le coltivano.

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page