top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Risotto alla zucca e birra affumicata

Questa, è o non è la Settimana della Birra Artigianale? Ebbene sì, quindi non potevo che dedicare le ricetta di oggi e quelle che verranno fino al 9 manzo, alla birra usandola come ingrediente o per accompagnare i piatti.

Utilizzando l’ultimissima porzione della zucca che mi rimaneva in freezer ho preparato questo risotto che non è sfumato con il vino ma con una birra realizzata con malti affumicati che le regalano forti sentori torbati. Queste note mi piacciono molto in cucina se sono ben equilibrate e non troppo “prepotenti”.


Risotto zucca e birra

Ingredienti per quattro persone:

  1. 400 g di riso carnaroli o vialone nano

  2. 500 ml di birra scura da malti affumicati

  3. 2 cipollotti

  4. 4/5 fiori di zucca

  5. 250 g di zucca

  6. formaggio tipo grana

  7. una noce di burro

  8. brodo vegetale

  9. 2 cucchiaini di agar agar o un foglio di colla di pesce

  10. olio extra vergine di oliva

  11. sale

Sulla porzione di risotto dovrà essere aggiunta la spuma di birra perciò munirsi di sifone e procedere come segue: versare in un pentolino 300 ml di birra, aggiungere agar agar e portare ad ebollizione. Far raffreddare mescolando di tanto in  tanto. Versare nel bicchiere del sifone il liquido, caricare, agitare e riporre in frigorifero, sdraiato, per un paio d’ore.

Pulire la zucca, tagliarla a tocchetti, riporli su una teglia coperta con carta forno, salare e aggiungere un filo d’olio. Cuocere in forno per 25 minuti a 160°. Dopodichè con il mini pimer frullare fino ad ottenere una crema liscia. Per ammorbidire la crema e lavorarla meglio aggiungere un goccio di acqua o del latte.

Soffriggere il cipollotto tritato in un filo d’olio extra vergine di oliva, tostare il riso e sfumarlo con 200 ml di birra, appena il liquido è evaporato iniziare ad aggiungere il brodo vegetale e continuare man mano che si assorbe.

A metà cottura aggiungere la crema di zucca e i fiori tagliati a listarelle. Quando il riso è al dente spegnere la fiamma e mantecare con il formaggio e la noce di burro.

Impiattare ed aggiungere la schiuma di birra con il sifone.

La birra usata per la ricetta è la Fumera del Birrificio del Lago, della quale ho già parlato qui, micro birrificio nato da pochi mesi sul Lago d’Iseo che offre una vasta gamma di prodotti per tutti i gusti e per tutte le occasioni.

Sempre loro la blanche Balarì ha accompagnato il piatto a tavola.


Birra Balarì Birrificio del Lago Sarnico

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page