top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Giallo di Seppia (Simone Rugiati)


Ingredienti per 4 persone: 1 scalogno, Olio EVO, 150 gr di patate gialle, 1 bustina di zafferano, 250 gr di sepiolite (io ho usato i polipetti), olive taggiasche, 2 pomodori, 1/2 lt di brodo vegetale (io ho usato solo acqua calda), scorza di limone, rosmarino, sale e pepe.

Preparazione: stufare lo scalogno in una casseruola con un filo d’olio, unire le patate pelate e affettate sottili, salare e coprire con acqua calda. Stracuocere per 5/10 minuti aggiungendo un po’ di zafferano alla fine, frullare fino a far diventare molto cremoso. Lavare le sepiolite e metterle ad insaporire con olio, rosmarino tritato, scorza di limone, sale e pepe. Tritare le olive e ridurre a dadini i due pomodori. In una bistecchiera far cuocere le sepiolite per 5 minuti a fiamma piuttosto alta. Per la presentazione io ho optato per un bicchiere: mettere sul fondo le olive tritate, sopra i dadini di pomodori, la cream di patate allo zafferano, un ulteriore pizzico di zafferano, adagiare le sepiolite sulla crema e mettere un filo di olio. Contrariamente a quanto anticipato nel post di ieri abbiamo abbinato a questo antipasto un Franciacorta Rosé Brut, che ben si addice al gusto pieno dello zafferano e al sapore intenso delle olive di Taggia.

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page