top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

Risotto al Franciacorta con coniglio al balsamico abbinato a Franciacorta Satèn 2008


Ingredienti per quattro persone: 400 gr di Riso Aquerello, 400 gr di polpa di coniglio, glassa di aceto balsamico, cipolla, olio EVO, sale e pepe e Franciacorta. Verdure miste per il brodo vegetale.


Preparazione: tagliare a dadini la polpa di coniglio (un consiglio, se non avete pazienza e coltelli adeguati fatevi disossare il coniglio dal vostro macellaio di fiducia) e farlo scottare in una padella con un filo d’olio EVO ben caldo, continuare la cottura per circa 5/7 minuti. Aggiungere a questo punto un pizzico di sale e la glassa di aceto balsamico*, fare ristringere il tutto con altri 5 minuti sul fuoco. Aggiustare di sale e pepe. La preparazione del risotto è classica: far appassire la cipolla, finemente tritata, in un filo d’olio, aggiungere, scottare e sfumare con un bicchiere abbondante di Franciacorta il riso. Iniziare quindi ad aggiungere il brodo e portare avanti la cottura per circa 12/15 minuti. Al termine della cottura, a fuoco spento, aggiungere del Grana Padano e una noce di burro.

Impiattare adagiando i pezzetti di coniglio precedente scaldati (non troppo altrimenti si asciugano troppo) sul risotto,e aggiungere un cucchiaio o due di salsa al balsamico. In abbinamento un Franciacorta Satèn 2008 che, caratterizzato da lievi note floreali, frutta fresca e lievito, accompagna gradevolmente il gusto agrodolce del coniglio al balsamico e contemporaneamente la dolcezza e semplicità del risotto. * in commercio si trova la glassa già pronta, comoda e veloce, ma si può tranquillamente fare una riduzione di aceto balsamico (che però deve essere di ottima qualità) mettendo semplicemente il quantitativo desiderato di aceto in un pentolino, scaldarlo e farlo sobbollire per una decina di minuti o comunque sino alla consistenza desiderata.

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page