top of page
  • Immagine del redattoreArianna Vianelli

La Cena Dell’Alleanza: tra Franciacorta, Baccalà e Pomodori “marittimi”. Ri

Io, non ho potuto partecipare alla Cena dell’Alleanza organizzata al Ristorante al Cambio di Bologna, ma Foodie Fighter è andato, quindi rebloggo molto volentieri il suo post!


Finalmente Al Cambio. Era da un po’ che aspettavo l’occasione per visitare il ristorante di Massimiliano Poggi e finalmente qualche sera fa si è presentata, sotto forma di una delle cene del progetto Alleanza tra i Cuochi italiani e i Presìdi, l’iniziativa di Slow Food nata quattro anni fa il cui intento e i cui ricavi sono destinati a finanziare i progetti dei Presìdi, in particolare, ogni anno, dare la possibilità a un nuovo prodotto di entrare nel progetto dei Presìdi Slow Food italiani.

Partner dell’iniziativa, per il secondo anno, il Consorzio del Franciacorta. Ad accompagnare le portate tre diverse declinazioni del primo vino italiano prodotto con il metodo della rifermentazione in bottiglia ad avere ottenuto la denominazione DOCG. In ordine di apparizione: Villa Crespia Numero Zero di Arcipelago Muratori – Pas Dosè, Brut Contadi Castaldi, Satèn “C” di Chiara Ziliani.


Insieme al cestino dei pani, un ricciolo…

View original post 444 more words

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page